PER TUTTE LE ULTIME NOVITÀ

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI TENNISTASTE

Wilson CLASH 100 V2

Giocabilità

Clash 100 è una racchetta molto giocabile per chi ha un po’ di tecnica. Il fatto che sia un po’ scarica e tanto flessibile impone una sicurezza sui colpi per farla funzionare. Chiunque abbia un po’ di tecnica e un po’ di potenza da esprimere, ne ricava molto e molto semplicemente. Se ci sono lacune tecniche e un braccio che si appoggia molto al telaio per la spinta, mette in luce tutti i difetti. È facilmente tecnica.

Colpo piatto

Buono, è una soluzione che non tradisce per capacità di controllo e di restituzione di energia. Si può spingere e si ottiene un comportamento sempre fedele all’azione del braccio. Ha una traiettoria sempre abbastanza lunga e bisogna interpretarlo a dovere per imparare a sfruttarlo. Risente molto delle esecuzioni a “mezzo braccio” e dimostra così la sua tecnicità.

Top Spin

Riesce a dare sempre belle rotazioni, non solo perché il telaio aggrappa forte sulla pallina e la muove molto bene con il top spin, ma anche perché la velocità con cui si porta all’impatto è fulminea e si modula lo spin alla grande. Solitamente la palla è più complessa che pesante, ma il braccio può renderla anche piuttosto pesante in base alle sue capacità, senza troppe zavorre a trattenerlo.

Back Spin

Facile facile, esce sempre generoso, leggermente alto, ma accetta un po’ tutto, anche colpi meno decisi. Prende il taglio carico, così come il back più disteso, senza troppe differenze, mostrando anche una buona capacità di side-spin per rendere la palla più complessa.

A rete

Molto veloce da muovere, con una stabilità più che accettabile e un buon tocco, è un telaio che sa offrire molta immediatezza sui colpi al volo e, anche quando non si è proprio in formissima, si imbastisce sempre gioco a rete con Wilson Clash 100 V2. Piatto o con taglio, la volée è delicata ed anche efficace, mentre lo smash va spinto perché il piazzamento non soddisfa.

Condividi il tuo amore

14 commenti

  1. Buongiorno e complimenti pr la recensione.
    Attualmente uso burn che mi da problemi al braccio e pensavo di passare alla nuova clash o a pk ba 300.
    Mi potresti riassumere le differenze tra queste racchette? E tra questa clash e la versione pro da 310?
    Grazie Stefano
    z

    • Ciao, Clash è un telaio da metterci braccio, quindi qualcosa in cui la potenza gratuita è poco più che sufficiente, ma che vuole sempre il braccio veloce. Differentemente dalla prima versione, però, restituice meglio la potenza impressa e, in generale, la traiettoria è più comodamente lunga. Quanto a Black Ace 300, è una racchetta più pesante in mano, con 10 punti di inerzia in più e una flessibilità sempre accentuata, ma diversa. Clash si deforma molto all’impatto, mentre il piatto di Black Ace è più rigido. Sono confortevolissime entrambe, con Black Ace che offre più potenza gratuita, ma la differenza si appiana man mano che si sale con la spinta del braccio, dove la Clash prevale per il fatto che lo swing è sempre velocissimo. Inotlre Clash ha maggiore top spin, mentre Black Ace ha un Back più pieno.
      Quanto a Clash Pro, è decisamente più potente, sia di Black Ace che si Clash 295, con una bella uscita di palla e una pienezza non indifferente. Il suo peso è mascherato dal bilanciamento basso, ma c’è massa, nel bene e nel male.

  2. Ciao Fabio, volevo consigliare la clash ad un amico che sta iniziando, in realtà prende lezioni da un anno e usa la instint. Secondo me la clash è idonea soprattutto per un principalmente che deve imparare a usare il braccio con naturalezza, senza quei vincoli legati a potenze gratuite non richieste da parte delle solite profilate rigide. Detto ciò, pro e contro rispetto alla boom mp?

    • Ciao, non sono convinto che una Clash 100 possa andar bene per un principiante, anzi è una racchetta che viene fuori bene quando c’è braccio a supporto. Sicuramente meglio rispetto ad una tipica profilata per imparare a gestire la tecnica e la spinta, ma potrebbe essere eccessivamente tassante da quest’ultimo punto di vista.
      Tuttavia, nel caso del tuo amico, visto che gioca da un anno, e maneggia una Instinct, direi che potrebbe andare bene, se ha già fatto suioi i movimenti di base e tende sparare più che a trattenere il braccio.

  3. Diciamo che ha buona mobilità di gambe perché leggero e scattante, inoltre ha attitudine per le variazioni sia tatticamente che tecnicamente, lo swing è decente, ma forse è proprio quello che potrebbe migliorare con un telaio che dia più confidenza e sensibilità, senza compromettere la facilità di esecuzione. Anche la questione confort è importante dato che qualche avvisaglia al gomito già è arrivata. Ecco perché avevo pensato alla clash e non ad una PD Ezone anche in versioni light.
    Rispetto alla boom mp?

    • Direi allora che può andare, così come la Boom MP, che fa esattamente lo stesso lavoro, ma con un po’ di reattività in più. Quindi, vedi meglio Clash per uno che varia e Boom per uno che spinge un attimo di più.

    • Ciao, Ezone 100 è più stabile, potente e rigida, per quanto non rigidissima, mentre Clash è più maneggevole, ha minore potenza gratuita e una maggiore velocità di swing, concessa e necessaria. Molto diversi come telai.

    • Personalmente ci trovo molto azzeccati i mono lisci, anche solidi, a tensione medie, perché, rispetto al modello V1, c’è meno bisogno di tensione bassa. Come corde specifiche, va benissimo anche una Revolve, sui 22/21 o 21/21, così come Premium Pro, Luxilon Alu Power Vibe o soft, tutte corde che ci ho provato direttamente e con le quali ho avuto buoni feedback di giocabilità e sensazioni.

  4. Ciao Fabio posso chiederti una gentilezza, mi trovo indeciso sulla Clash 100 V2 o Blade 98 v2 16×19, mi piace giocare in Top Spin sia dritto che rovescio “ad una mano” nella Clash trovo che per far diventare la palla pesante devo metterci tanto braccio dove nella Blade trovo meno tollerenza ma la palla si sente di più.

    potresti consigliarmi?

    io uso Mono a 21 kg

    • Qui è una scelta molto personale, basata proprio sul fatto che la reggi alla lunga o meno. Se proprio la Blade ti pesa, è il caso di guardare altrove, per telai meno inerti e sempre classici. Ad esempio, due alternative più leggere in mano, rispetto a Blade, sono Extreme Tour 2023 e VCore 98. Se riesci, fai una prova con queste. Per il mono a 21 kg, dipende dal mono.

      Iscriviti al mio canale Youtube, lì ci saranno sempre i contenuti più nuovi anche rispetto al Blog
      Ecco il link:https://www.youtube.com/c/TennisTasteOfficial

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.