fbpx

The Man of Tennis Rackets

The man of tennis rackets

Tutti noi conosciamo Raffaello Barbalonga, spesso lo ospito per i suoi editoriali, nei quali ci racconta l’evoluzione delle racchette da tennis. Raffaello è uno dei più grandi tecnici in tal senso e la sua passione è davvero sconfinata, tanto che qualcuno ha deciso di girarci un cortometraggio, proprio per raccontare l’uomo dietro la passione.

Alessio Fattori è un filmmaker di Bellaria, Rimini. Conosce Raffaello Barbalonga negli anni ’70, quando Raffa, assieme alla sua famiglia, trascorre i mesi estivi nella cittadina romagnola. Crescono e condividono passioni comuni: i robot giapponesi, le auto d’epoca, il cinema e naturalmente il tennis. Alessio resta fedele alla passione per il cinema e si laurea al DAMS di Bologna con una tesi sul cinema di Tarkovskij. Barbalonga, dopo gli studi all’Accademia di Belle Arti, sceglie il tennis. Intanto passano gli anni; nel 2018 Alessio propone a Raffa di documentare con un video-ritratto la sua attività di profondo conoscitore e studioso di telai. Raffa accetta senza riservo e si lascia filmare per due intere giornate. L’approccio di Alessio all’arte cinematografica è lirico e poetico, e con questo video, tenta la difficile commistione tra tennis e arte-poesia. Il risultato è The Man of Tennis Rackets.

The Man of Tennis Rackets

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »