Tecnifibre T-Flash 300 CES

tecnifibre t-flash 300 ces

Al servizio il colpo piatto fa una certa fatica ad essere preciso, quando si va oltre una certa soglia di spinta. Lo slice fa decisamente meglio, per precisione e fiducia generale, lasciando un buon margine nel lavorare la palla e offre una possibilità di entrata decisa con il taglio laterale. Corre veloce in aria, è molto curvo e arriva in angoli interessanti. Anche il Kick dice la sua, con un rimbalzo alto e complesso e una relativa facilità di uscita. Il kick stupisce per facilità più che per efficacia, ma non è un colpo di poco conto e, differentemente dallo slice, è meno gratuito nell’efficacia e lascia al braccio oneri ed onori. In generale, al servizio preferisce ritmo sostenuto, ma non troppa veemenza nell’impattare la palla, tuttavia si comporta bene in un range di variazioni abbastanza ampio, tranne che sul colpo piatto, che troppo spesso restituisce una palla “pazza”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La tua opinione conta!

Scrivi la tua recensione su
Tennistically.com

Translate »