Nuove Head Prestige 2022, la gamma e le specifiche.

L’arrivo imminente della nuova serie Prestige era nell’aria, ma non si pensava così imminente, visto che, contemporaneamente, Head sta facendo girare anche un altro “prototipo” con il claim “Head, you got this”. In questo caso, si parla dell’erede della serie Instinct, che cambia davvero tanto e sembrava essere destinata ad essere la prossima in uscita ufficiale, ma ne parleremo più avanti, perché ora è tempo di parlare di Prestige, che arriva con una gamma mescolata rispetto al passato, per specifiche e nomi attribuiti alle diverse versioni.

head prestige 2022

Head Prestige 2022 si presenta con solo 4 versioni, contro le precedenti 5, perché tra tutte viene sacrificata la Prestige Mid, che, almeno per il momento, non è presente ufficialmente nella gamma. Le versioni attuali, invece, sono Prestige Tour, Prestige Pro, Prestige MP e Prestige MP L, tutte in ordine decrescente di peso. Si, avete capito bene, Prestige MP L è la più leggera, ma nelle prossime pagine vedremo le specifiche di ogni versione e capiremo cosa è cambiato dei telai Prestige, che si allineano ai nomi delle altre serie Head.

head prestige 2022

Ciò che colpisce, innanzitutto, è che non venga citato il Graphene, ma, anzi, la tecnologia principale che accompagna le specifiche di Prestige 2022 è Auxetic, che richiama la presenza di materiali auxetici, ovvero quei materiali che hanno capacità di espansione o compressione, grazie alla loro struttura microscopica delle molecole, rispetto al normale e che vengono adoperati per utilizzi come i giubbotti antiproiettile o le protezioni da moto. Quindi, Head vira verso un composito che dovrebbe essere, a parità di dati, più reattivo nella risposta rispetto a quanto fatto in precedenza. Da scoprire, indubbiamente, sia il materiale specifico introdotto nei telai, sia il suo comportamento.

Altre tecnologie citate da Head, nella presentazione delle nuove Prestige 2022, sono già conosciute e, più che tecnologie, sono elementi tecnici ed estetici. Parliamo del Box Beam, il profilo squadrato che ha sempre accompagnato Prestige, e il Full Cap, ovvero il bumper prolungato su tutto l’ovale del telaio, che funge da elemento, esterno al fusto di grafite, per la stabilizzazione del piatto.

Nelle prossime pagine, vediamo i 4 nuovi telai Head Prestige, le loro specifiche e i cambiamenti rispetto alle versioni recedenti.

Ah, Prestige torna ad essere nera (graphite) e bordeaux scuro, per gli amanti del colore classico.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

2 Comments

    • Le proverò tutte insieme, sono in arrivo. I prezzi di listino di Prestige, come di quasi tutte le concorrenti, sono sempre stati alti, ma poi è la richiesta a stabilire quale sia il vero prezzo di vendita. Negli ultimi anni, infatti, era più facile trovare una Prestige a prezzo concorrenziale, di quanto si potesse trovare una Blade, una Gravity e così via. Quindi, per ora parte alta, ma vedremo con il tempo dove si assesterà.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Partner Ufficiale di TennisTaste