Head Graphene 360+ Extreme 2020

Preannunciate dalle foto sui social da Matteo Berrettini e da altri testimonial Head, le nuove Graphene 360+ Extreme sono finalmente a carte scoperte. Una linea composta da 6 racchette, che riprendere i contenuti tecnici della versione 2019, cambiando la veste grafica giallo fluo/nera con una più borghese, su base grigia satinata con il giallo ad identificare sempre la linea di racchette da spin dell’azienda austriaca.

matteo berrettini

Considerando che già le versioni 2019 presentavano già il Graphene 360+, le novità tecniche sono principalmente due. La prima riguarda Extreme Pro, che presenta un pattern più denso, per fornire un maggiore controllo rispetto alla sorella Extreme MP, più votata allo spin massivo, che invece è totalmente invariata alla vista, ma che presenta una rigidità più alta, di circa 68 punti. La seconda novità, la vera notizia anzi, riguarda un telaio inedito, Extreme Tour, una racchetta più sottile, 22-23-21 mm, con peso da 305 grammi, piatto da 98 pollici e un bilanciamento a 31.5 centimetri. Tutte misure che portano la Extreme Tour come esordiente in un settore difficilissimo come quello dei telai da 305 grammi, non solo, ma anche in un altro settore come quello delle ibride, in pieno stile Ezone 98, molto difficile da sostituire sul podio. Insomma, già abbiamo avuto modo di saggiarla e vedremo a breve come se la cava la debuttante Extreme Tour!

Di seguito, le schede tecniche delle sei nuove Graphene 360+ Extreme e tra pochi giorni le recensioni complete saranno su TennisTaste.com

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

20 Comments

  1. Ciao Fabio dopo anni di aero pro drive e pure aero 300, e un breve passaggio a pure drive 2018, che ho trovato deludente, casualmente ho giocato con una babolat power game 285 GR….assurdo ho capito che alleggerire il telaio mi fa fare ciò che voglio ed essere una scheggia… Solo che adesso sono alla ricerca della 285 GR giusta…in casa babolat ho lanciato un occhio alla pure strike team che mi intriga e alla pure aero team(premetto che i modelli 300 2017 con schema da spin esasperato non li amo prediligo il precedente) ciò che chiedo è : velocità pazzesca di swing, confort e non sentire colpi svolazzanti con la testa della racchetta sopratutto nel rovescio….
    Gioco da fondo con un top più orizzontale ma non disdegno il colpo piatto come soluzione, sono un bimane accanito e amante del back! Sapresti consigliarmi dei telai seri versione team? Ora voglio solo divertirmi…

    • Ciao e benvenuto nel Blog.
      Beh, se andiamo sulle versioni 285/290, hai l’imbarazzo della scelta: Pure Aero team, per lo spin, Pure Strike Team, per spin e potenza gratuita, Dunlop CX 200 LS, per controllo e giocabilità totale, Prince Tour 100 290, per potenza e stabilità quasi da 300 grammi, poi c’è l’armata delle Yonex, con Ezone 98 L, una sicurezza per controllo e completezza, oppure Vcore 98 L, altro gran telaio, ed infine Blade 100L, che offre spin e potenza gratuita. Tra queste racchette c’è molto da scelgiere e da apprezzare. Dunlop e Prince te le consiglio solo se vuoi un telaio un po’ più carico, ma se vuoi la racchetta più veloce, per adoperare forte lo spin e con buon controllo, guarderei a Strike Team e VCore 98L.

  2. Grazie per i consigli….sei sempre un punto di riferimento per il tennis!

  3. Hola Fabio….en la actualidad juego con la extreme pro 360…pero antes jugaba con una Wilson steam 99 s y para mí era perfecta.!!!
    Hoy en día que raqueta es la más parecida a la steam99s…pues ese cuadro de Wilson ya no existe.!!!!
    Muchas gracias de antemano.!!!!

    • Para tener una raqueta similar a la Steam 99S, debes mirar la Blade 100L, que como idea general es la más similar, pero debes pensar en una personalización ad hoc. De lo contrario, si se trata de rotaciones fáciles, hay Tolason Spoon que realiza un trabajo similar, pero con un marco muy diferente y una sensación diferente.

  4. Muchas gracias Fabio.!!!!

  5. Ciao Fabio,
    mentre aspetto ansiosamente di leggere la recensione della nuova Pro e della Mp volevo chiederti un consiglio.
    attualmente sto usando la Head extreme 360 pro con rocket 1.25 tirate 21/20, mi trovo bene, il colpo è bello pastoso, mi piace la pesantezza della palla e gli effetti, inoltre faccio molta meno fatica a trovare una profondità costante, anche se ho un piccolo problema, notato con il mio allenatore che con questa racchetta tendo a colpire un pò più dietro la linea corretta, soprattutto con il rovescio bimane, cercando di sistemare il movimento mi sono accorto che in realtà muovo più lentamente la racchetta, tendo ad aprire molto per caricare bene il colpo, movimento che dovevo eseguire per dare maggior potenza alla mia Prince tour 100 O3 che non aiutava, per assurdo accorciando il movimento riesco a limitare questi errori ma ovviamente questo comporta a un’altro tipo di palla.
    Molto probabilmente non essendo più allenato come una volta (palestra-corsa-e ore e ore di tennis) faccio fatica a gestire la racchetta, quindi ti chiedevo qualcosa di più maneggevole o veloce…
    La nuova extreme MP 360+ potrebbe essere una soluzione? ho sentito che è meno estrema della precedente che avevo provato ma scartato per la Pro.
    Oppure mi potresti suggerire telai che supportino il mio gioco, carico tanto i colpi per dare pesantezza alla palla, tendo per la maggior parte dei colpi a dar tanto top da fondo sia con diritto che di rovescio per aprirmi il campo, ma vorrei qualcosa che permetta anche di giocare il colpo piatto per chiudere quando serve (cosa che con la vecchia MP non mi riusciva) ho un buon servizio piazzato e potente sia di piatto che tagliato, con la pro scarseggio un pò a rete(forse per la gestione della racchetta) non che ci vada spesso a dirla tutta, soprattutto nei momenti di difficoltà tendo a star dietro a correre. Vorrei la racchetta che mi aiuti in potenza gratuita ma senza sacrificare il confort (per dire Babolat pure aereo e pure drive mi causano dolori alla spalla e al polso sinistro causa problematiche fisiche precedenti)

    Leggendo i tuoi test avevo pensato a qualche telaio oltre alla famiglia extreme
    ezone 100 – pure strike 100 cosa avrebbero in più o in meno della nuova Extreme MP?

    p.s.
    avevo anche dato un occhiata alle 290gr (blade 104 e la tour O3) ma giocando con persone che hanno una buona pesantezza palla non vorrei trovarmi un attrezzo ballerino in mano, più che altro per il dolore alla spalla…
    grazie mille e scusami se mi sono dilungato.

    • riproponi la domanda, me la sono persa.

      • rielaboro la domanda perchè nell’attesa mi sono andato a rileggere il tuo articolo sull’inerzia che mi ha dato diversi spunti.

        Attualmente gioco con la Head extreme pro ma ultimamente non ho perso molto allenamento (causa motivi personali non gioco più tanto come prima) questo ha portato a sentire di più la fatica e la gestione della racchetta, (mi ritrovo a colpire spesso i colpi dietro la linea del corpo) quindi ti chiedevo se la MP nuova magari poteva giovare in una maggior maneggevolezza, restituendo le sensazioni di pastosità che la pro mi da.

        un piccolo riassunto delle mie ultime racchette.
        Wilson Burn 100 CV (mi trovavo da dio a sensazioni e tiravo bombe, gestiva anche bene il mio top esasperato ma dovevo essere sempre al top altrimenti nisba…) sono passato alla ezone 100, il modello precedente, (mi piacevano le sensazioni, faceva un pò di tutto, servizio erano bombe molto veloci, ma in partita tendendo a coprire molto i colpi ed era inefficace, conseguenza mi ritrovavo a strappare i colpi, sentivo anche dei dolorini al polso sinistro sul rovescio a due mani)
        Quindi passo alla vcore 100 galaxy ( servizio molto potente e veloce, la sentivo molto facile da utilizzare ma non mi piacevano le sensazioni di gioco e la palla sembrava non aver peso e anche qui dolore al polso che si è trasformato in una ciste artrogena)
        Passato alla prince Beast 100 O3 (scelta di cuore per via dei ricordi d’oro con la mia Tour 100 O3 arancione… beast non mi è piaciuta la sentivo leggere e vuota)
        E infine su tuo consiglio sono passato alla Extreme pro e mi sono trovato molto bene come pesantezza palla potenza ed effetti, fino a quando ero ben preparato.

        Quindi ti chiedevo una racchetta di più facile gestione poichè non credo proprio che tornerò a livelli di allenamento precedenti, vorrei non scendendo sotto i 300 gr per evitare problemi alla spalla e al polso, con buone sensazioni di gioco, non per forza un telaio moderno profilato, scelto per aver più potenza gratuita ma che ho apprezzato solo nella Pro perchè morbida.

        pensavo alla nuova Extreme MP, alla pure strike 100, anche la Black ace 300, Volkl V-Cell 8 300g o la Volkl V-Cell 9… oppure un telaio più pesante ma con meno inerzia come la Ezone 98 ma non so se si sposa con il gioco… tendo a coprire quasi sempre il diritto, rovescio a due mani anch’esso tendenzialmente coperto, servizio preciso e potente sia piatto che in taglio, tendenzialmente tendo a stare in fondo al campo a gestire, anche se con PRO sono diventato più aggressivo aprendomi il campo e chiudendo il punto.

        Come vedi sono in piena confusione… grazie per l’aiuto

        • Se cerchi ancora il genere Burn, ci può stare la nuova Extreme MP 360+ 2021 può essere una buona scelta, perché scende l’inerzia da 328 a 323-324 e il telaio di irrigidisce un po’ recuperando potenza e uscita facile dal piatto. Praticamente il telaio si è semplificato, togliendo un po’ di feeling (non che ne avesse tantissimo) ma la prestazione è sempre alta e più facile da ottenere.

  6. Ciao Fabio volevo chiederti se hai maneggiato la nuova extreme mp L , martedi la prendo da Dna tennis
    E cosa ne pensi sono un giocatore di club non faccio tornei qualche volta tpra, sto usando una blade 98l da 1 anno.

  7. Ciao Fabio.
    Hai già avuto modo di provare la MP ? Confrontandola con la solita Pure Aero ’19 in cosa prevarrebbe l’una e l’altra secondo te ?
    Personalmente ho riscontrato manegevolezza e controllo simili, nonostante i 5mm in più di bilanciamento, potenza leggermente a favore della Extreme e comfort leggermente migliore sulla PA.
    In generale un bel telaio, un po’ più “ignorante” rispetto al PA, nel senso che richiede minori attenzioni tecniche. Stasera lo proverò in partita.

    Grazie
    Gianluca

    • Più o meno tutto corretto, a parte che la Aero è più flessibile e offre più spin, mentre la Extreme MP offre più potenza gratuita e si mostra più facile, sempre con un buon livello di spin. Su questi telai le corde sono fondamentali e gli adattamenti al di fuori di gioco da spin non le fanno rendere come dovrebbero, anche in termini di feeling.

  8. Ho provato la mp.vengo da una yonex sv 100.lho trovata abbastanza simile ma molto meglio in comfort e nei colpi un po più coperti ad esempio su una palla a chiudere a metà campo.buona solidità e ottima spinta in top e spinta in generale.perde un po nell’aiuto gratuito intese difensiva rispetto alla yonex ma è comunque buono.servizio trova bene tutte le rotazioni.incordo con ibrido multi mono 1.20 e 1.25 a 21kg.alla fine credo che passerò a questa racchetta

    • Ciao, se ti va, riporta la tua recensione su Tennistically.com, dove puoi dare un punteggio per ogni aspetto del telaio e va a fare media con quella degli altri utenti. Penso sia uno strumento potentissimo, che ho creato proprio per avere un punto di riferimento per tutti i tennisti.

  9. Ciao io ho la Head extrem mp gr 300 fluo penultimo modello, la mia sensazione è che i colpi da fondo campo non abbiano troppa consistenza mi potresti consigliare una racchetta più risolutiva? Gioco in media 5/6 ore la settimana. Grazie

    • Ciao e benvenuto nel blog.
      Sarebbe utile capire che tipo di gioco hai e cosa intendi per poca consistenza sui colpi.
      In ogni caso, per andare su un telaio simile per dinamica, ma più potente, ci sarebbe Burn v4 di Wilson, che fa davvero bene in sostanza e nelle variazioni sui colpi.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il primo ed unico sito in cui le recensione la scrivi tu!

Negozi Partner


universotennis


Translate »
yonex italia web shop

Una storia di successo