Racchetta che agevola il rovescio ad una mano

Home Forum Ask TennisTaste Racchetta che agevola il rovescio ad una mano

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #10611
    ocrama
    Partecipante

    Salve a tutti, sono un giocatore di 4° categoria con rovescio ad una mano. Sto cercando delle caratteristiche sulla racchetta che agevolino questo colpo. Un attrezzo in grado di supportare al meglio il racket drop nella preparazione e l’uscita di braccio. Devo concentrarmi su un piatto corde più piccolo? un bilanciamento più basso?
    Attualmente ho un Pure Drive del 2017 ma su questo colpo non la sento molto “sensibile”. Ho sempre un effetto un pò “padella” che non mi soddisfa a pieno.
    Grazie mille a chi risponderà

    #10625
    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Ciao, le proporzioni che ricerchi dipendono molto dalle doti e dalla tecnica personale. Nel tuo caso, se la Pure Drive ti pesa e ti ingombra, dovresti provare con un telaio dal bilanciamento più arretrato, magari 31.5, tenendo un livello di inerzia leggermente inferiore. Inoltre, il piatto più contenuto può aiutarti nella gestione delle masse in aria. In questo range puoi guardare telai come VCore 98, Pro One 97 Hexa, Yonex Ezone 98 2020, che però richiedono una tecnica precisa.
    Altrimenti potresti scendere di inerzia e guardare le profilate da 285, che rappresentano una valida alternativa per chi vuole trarre la massima velocità dal braccioz con una risposta solida, senza andare sui 300/305 grammi. In molti hanno paura a fare questa scelta, ma va detto che le 285 di oggi sono cariche come le 300 di 4-5 anni fa e il peso è solo un ostacolo mentale.

    #10626
    ocrama
    Partecipante

    Grazie mille Fabio!! Esaustivo come sempre! Solo delle ultime osservazioni: secondo te nel range delle 285 potrei farci rientrare anche la Blade 100L V7? Ho provato la 98 e la sensazione al braccio mi piace molto. Ma li andiamo su tutt’altro bilanciamento. Per quanto riguarda la Yonex Ezone 98 è esattamente quella che ho provato e che mi ha fatto venire il dubbio che ci volesse un bilanciamento di quel tipo. La versione 2020 (sempre piatto 98) concede di più dell’edizione passata?
    Grazie

    #10636
    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Si, la Blade 100 L potrebbe rientrare, anche se il bilanciamento è più avazanto, percHè la pesantezza generale è contenuta e l’inerzia non eccessiva.
    Quanto alla Ezone 98, la versione 2020 è più maneggevole della 2017 e consente più facilità, ma una leggera spinta gratuita in meno. Quindi, se vuoi più spazio per il braccio, va bene, se cerchi un telaio che faccia un po’ lui in potenza, no.

    #12655
    Filippo1959
    Partecipante

    Salve,per quanto mi riguarda effettivamente è vero quello che dice Fabio perchè io,finchè giocavo con la wilson prostaff 97L (che pesa 290gr) o prima di questa la ultra 97 (la prima con peso 315gr e bilanciamento piu arretrato) Il rovescio era molto piu fluido,ora,passato a blade 98 16×19 v7.0 che ha baricentra a 32cm e peso a 305gr anche se il diritto va molto piu spedito, col rovescio faccio molto piu fatica e arrivo spesso in ritardo su palle veloci o cariche. Purtroppo non è sempre facile trovare la quadratura del cerchio a meno che, come ha fatto un amico sulla sua blade manico in cuoio e baricentro spostato piu sul manico, ma a me non piace perchè sento troppo la testa vuota. Allora torno a giocare con la prostaff! Tu Fabio puoi dare qualche altro parere? Grazie

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il primo ed unico sito in cui le recensione la scrivi tu!

Negozi Partner


universotennis


Translate »
yonex italia web shop

Una storia di successo