Consigli racchette

Home Forum Ask TennisTaste Consigli racchette

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #16405
    Diego99
    Partecipante

    Ciao, ricopio il messaggio che ti avevo scritto su Instagram e successivamente nei commenti YouTube ma che mi veniva eliminato subito dopo la pubblicazione (credo automaticamente?) per consiglio su racchette, per me e mio fratello. Stile di gioco: io attaccante da fondo, generalmente cerco di chiudere il punto entro qualche scambio, impugnatura semi-western, top spin moderato, rovescio bimane più piatto che mi piace accelerare per lo più incrociato, l’obiettivo generale è quello di unire allo stile già offensivo una maggiore solidità da fondo in modo da essere in grado di reggere di più lo scambio, ogni tanto indole di salire a rete (se migliorassi nel gioco di volo magari cercherei di salire più spesso per chiudere il punto), tecnicamente i colpi li eseguo più o meno bene a livello di apertura e correttezza di movimenti, eccetto il servizio su cui ho più problemi per degli automatismi sbagliati, cerco potenza, spin e maneggevolezza.
    Andando a mio fratello: regolarista, anche lui top spin moderato, impugnatura: appena accennata eastern (poco più che Continental), rovescio bimane, uso medio del back, gioco meno rischioso del mio ma più di tocco (buona smorzata di dritto, lob al volo) e con una maggiore tenuta del palleggio, che vorrebbe tendere un po’ più all’offensivo e gradirebbe maggiore profondità e pesantezza di palla/potenza, precisione, sensazioni e un leggero/medio spin; non ha i problemi che ho io al servizio, soltanto quello dei doppi falli.
    Livello approssimativo: io NC/4.6, lui 4.5/4.4, in crescita (si spera) visto che giochiamo da poco, da quest’anno con le prime lezioni, dal 2019 con delle partitelle tra noi da autodidatta, quindi con le varie impugnature sbagliate, stance, ecc. Ci tessereremo prossimo anno.
    Stavamo pensando alla Pure Drive anche se c’è il fattore rigidità che mi desta qualche dubbio (per intenderci una racchetta come la Wilson Ultra 100 CV non ci piace) e io ho avuto consigliata per me la Prince Ripstick 300, racchetta abbastanza rara (usata non ne ho vista nessuna, solo una nella versione 280g e nessuna recensione italiana su YouTube), bella, particolare, che ho letto essere un mix di potenza, spin e comfort, facile, divertente e un po’ “pazza”, con un profilo molto spesso sulla testa (27 mm), che comunque non ho ancora provato. Probabilmente io sarei da profilata e mio fratello da classica?
    Gradiremmo racchette maneggevoli da controllare, orientativamente sui 300 grammi e piatto 100. Se può essere rilevante: io statura bassa e corporatura media, lui statura media e corporatura magra. Veniamo da racchette da 285 grammi, Extreme e Instinct S.
    Oltre a quelle nominate come potrebbero essere per me Ezone 100, Extreme MP e Pure Aero?

    #16420
    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Ciao Diego, benvenuto nel Blog.
    Considerando quanto dici, in effetti tu saresti più da profilata e tuo fratello più da classica.
    Tuttavia, bisogna individuare che livello di telaio potresti adoperare e, basandomi anche sulla ripostick (telaio molto strano, onestamente) direi che qualcosa come Burn V4 di Wilson può darti quel mix di spinta, rotazioni e solidità, con una buona sensazione generale di impatto. Conta molto il fattore corde, perché hai ancora poco tennis nel braccio e la protezione non deve mai mancare. Per questo, andrei su un mono soft o comunque non troppo aggressivo, come Rm Team o RPM Power, oppure Magic di string Project, ad una tensione non superiore ai 22 kg.
    In alternativa, se non hai un gioco davvero in spin, ma solo accennato e senza eccessi, la Pure Drive, che negli anni ha stemperato la sua rigidità, può essere una soluzione un po’ più facile e maneggevole, pronta un po’ per tutto. A questo, poi, bisogna aggiungere che le leggende metropolitane sulla sua cattiva fama di spaccabraccio sono dovute al fatto che le scelte sbagliate di corde, di tecnica e di utilizzo planetario di questo telaio facciano emergere tanti casi strani. Tuttavia, nessun telaio è nocivo di suo, è l’utilizzo o il settaggio a fare la differenza.
    Passando a tuo fratello, mi vengono in mente un paio di classiche interessanti, con piatto 100, che sanno dare un buon controllo e una buona uscita con i colpi piatti. Ad esempio Yonex Vcore Pro 100, forse la più indicata per tipologia e livello.

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Per tutte le ultime novità

ISCRIVITI

al Canale YouTube

di TENNISTASTE