Fabrizi FF-99

Dopo un lungo lavoro, vede la luce un nuovo telaio Fabrizi. Già a dicembre 2020, con la collaborazione di TennisTaste, l’azienda italiana ha sfornata la prima “FF” nella sua versione FF-22, QUI la recensione, con delle proporzioni da racchetta purosangue, destinata ad un pubblico molto allenato, o molto appassionato in cerca della sua Excalibur Pro Stock, ma non bastava a coprire tutte le necessità. Per questo motivo, sviluppando un concetto di un telaio meno esigente è nata FF-99, una racchetta che si mostra sempre agonistica, ma più facile da condurre e da apprezzare, più adatta al grande pubblico, che vuole un telaio di qualità altissima, anzi una delle più alte in circolazione.

Fabrizi FF-99

Headsize 99 inch2
Peso 300 g
Schema corde 16×19
Bilanciamento 325 mm
Swingweight (non incordata) 300 kgcmq
Rigidità 62 RA
Profilo 22-24-22 mm
Lunghezza 68.6 cm

L’estetica di Fabrizi FF-99, come di consueto per l’azienda, è votata alla semplicità e alla razionalità, non solo delle linee, ma anche dei colori scelti. Le opzioni cromatiche disponibili sono ufficialmente due, carbon look, quella tipica del brand italiano, oppure rosso laccato, scelto per dare una maggiore identità estetica rispetto al resto della linea. In realtà sono disponibili anche altre personalizzazioni estetiche a richiesta, come la versione nera che trovate qui in alcune foto. La variante Carbon Look è quella base, mentre per le altre colorazioni sono applicati dei sovrapprezzi e, a tal fine, va ricordato che tutta la lavorazione del telaio, compresa la verniciatura, sono effettuate a mano ed in Italia. Il fusto si presenta molto lineare, inizia con uno spessore di 22 millimetri alla base del manico, per poi allargarsi a 24 all’altezza del cuore e tornare a 22 gradualmente verso la testa. Nonostante vi sia una differenza di 2 millimetri tra il cuor e e il resto del telaio, in realtà non si nota molto e la sezione boxed fa un ottimo lavoro nel mascherare questa scelta tecnica, che punta alla spinta e alla stabilità di un fusto chiaramente classico.

Fabrizi FF-99

Gli steli sono lunghi e ampi, con uno svaso centrale ampio all’attacco del manico ed anche all’altezza delle spalle, dove gli steli si innestano larghi e aperti al piatto. Infine, andando al manico, la scelta di Fabrizi è quella di una forma leggermente rettangolare, con un tappo mediamente pronunciato, con una interessante chicca nella possibilità di scegliere tra le misure 2, 2.5, 3, 3.5, 4, 4.5 e 5. I telai adoperati per il test erano infatti della misura 3.5.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

62 Comments

  1. Ciao Fabio, aspettavo questa recensione da quando l’avevi annunciata. Complimenti e grazie come sempre! Posso chiederti a quali delle racchette “commerciali” è paragonabile e a quale livello di gioco si presta? Grazie e buon we!

    • Mi sembra di capire che per “più adatta al grande pubblico” richieda comunque un buon livello e un braccio allenato…capito bene? Si tratta pur sempre di un telaio per agonisti?

      • Si tratta di un telaio che vuole essere una pro stock per chi adopera qualcosa come Speed MP, Steam 99 e quei telai che puntano a dare potenza, ma con un comportamento generale solido. Chiaramente parliamo di un altro livello di fattura rispetto ai telai retail, ma in termini di difficoltà un tennista occasionale non ne trova beneficio, bensì un tennista di livello avanzato è l’utente ideale.

    • Tra i telai commerciali, in termini di gestione, si avvicina ai canoni di una Speed e soprattutto di una Steam, ma con la differenza del profilo Boxed, che aggiunge molto su un telaio di questo genere, senza considerare il tipo di lavorazione.

  2. Ciao Fabio
    Aspettavo questa recensione da tanto
    Come sa ho già una f 98 con la quale mi trovo benissimo( 305 g)
    In cosa differisce queste, o meglio cosa avrei in più o in meno rispetto alla mia?
    I tre punti di rigidità incidono sul braccio o c’è la stessa protezione data dalla fantastica lavorazione Fabrizi?
    Grazie sempre
    P.s. mi raccomando compro solo quello che da te è provato ed approvato

    • Allora, se hai trovato beneficio con l’elasticità della F-98, non ti consiglio la FF-99, che nasce per essere più reattiva, più potente e più moderna. Si tratta sempre di un telaio protettivo, ma l’impatto è più deciso, non tanto per i 3 punti di rigidità, ma per il cuore più spesso che crea un flexpoint più netto e riduce il tempo di reazione. Come controllo siamo lì, ma FF-22 aggiunge un comportamento più potente.

  3. Sarà previsto uno sconto per i tuoi iscritti/lettori?

    • Abbiamo fatto un ragionamento diverso, offrendo da subito un prezzo più basso di ogni altro telaio Fabrizi, pur essendo fatto alla stessa maniera e con la stessa attenzione.

  4. Sul sito di Fabrizi non c’è ancora in vendita..

  5. Vuoi farmi pentire di aver preso la 104?

  6. Rispetto alla mia babolat pure drive tour XL?

    • Pure Drive Tour XL è uno dei telai più potenti in circolazione, meno manovrabile, con minore feeling di impatto, ma la pongo su un livello superiore in termini di difficoltà e di prestazione. Immagina FF-99 come una versione pro stock e boxed di Steam 99, una sorta di Blade Pro più spessa al cuore e col piatto da 99 pollici, sicuramente di rango elevato, ma anche più semplice da gestire. L’idea di un telaio del genere è nata dal fatto che tanti Pro adoperino proprio Steam 99 come base, ma andava aggiunto qualcosa in più per renderla più sopraffina nel feeling.

  7. Ciao Fabio ,
    differenze con la FF-22 ?
    bellissima recensione !

    • FF-22 è di livello più alto, ma anche abbastanza meno maneggevole e con più richiesta tecnica. Non lo ritengo un telaio da adoperare tutti i giorni, a meno di essere un vero agonista, mentre FF-99 riprende lo stesso comportamento, aggiungendo facilità di swing, di spinta e di gestione generale, proprio per consentire un utilizzo quotidiano di un telaio di caratura molto alta, per completezza e costruzione.

  8. Ciao Fabio! Ottima recensione come sempre. Che corde consigli di montare sulla FF-99? Mi potresti consigliare un mono non troppo rigido e un ibrido mono/multifilamento? Grazie!

    • Ho provato FF-99 con tutte le corde String Project più Yonex Poly Tour Fire. Come mono non troppo rigido posso consigliarti Magic e Rocket, la prima per un gioco generale, mentre la seconda per incentivare potenza e spin, nel caso servisse. In realtà, anche la Armour Fa un buon lavoro, senza essere troppo rigida e credo che tra tutte rispecchi di più l’anima del telaio.
      Come ibrido, invece, monterei Hexa Pro in abbinamento con Gold, a non più di 22/22.

  9. Buongiorno Fabio, leggendo questa recensione sembra di ritrovare le caratteristiche di gioco di una Dunlop SX 300, probabilmente condite da maggior qualità di fabbricazione e feeling di palla riscontrabile in una racchetta classica.
    E’ corretta questa mia interpretazione, specialmente in relazione alle sue caratteristiche di controllo e esaltazione del gioco in top spin o questa racchetta vuole offrire qualcosa in più e di diverso?
    Grazie
    saluti
    Paolo

  10. Buongiorno la faranno anche in diversi pesi ?
    315 almeno , la mia pure drive XL con power pads e il tacco del manico inspessito alla gasquet arriva incordata a 348 gr

    • Certo, si può chiedere anche la personalizzazione, con un sovrapprezzo. La lunghezza può andare fino a 72 cm, mentre con peso e bilanciamento, a meno di richieste molto strane, si riesce ad ottenere un po’ tutto quello che si vuole.

  11. Buongiorno Fabio
    Grazie della bella recensione, come sempre.
    Ti chiedo un paragone con la Blade v7 98 16×19 (non pro stock) che attualmente uso, soprattutto in termini di maneggevolezze, presa di spin e fatica generale. Dalla recensione direi che la ff99 ha più spinta.
    Purtroppo non ho mai usato una Steam e quindi non saprei fare un paragone.
    Consideri più questa una “blade evoluta” o la f98?
    Grazie mille

    • Parto dalla fine, dicendo che considero FF-99 come una versione più facile delle Blade Pro, quindi una sorta di blade tutta boxed, ma con un piatto leggermente più grande e una inerzia più gestibile.
      Rispetto alla Blade standard, ha un feeling simile, sempre delicato, ma spinge di più e accomoda meglio lo spin, mentre Blade ha un colpo piatto leggermente più spiccato. In termini di maneggevolezza siamo lì, hanno inerzia molto simili e altrettanto per il bilanciamento.

  12. ciao fabio sono un 41 fit con buona tecnica da fondo campo preferibilmente piatto. attualmente uso la sv core 98, ero in cerca di una racchetta che generi piu’ facilmente potenza senza avere quella sensazione di massa eccessiva in testa. Potrebbe andare bene la ff 99, quali pricipali differenze dalla mia? grazie

    • Ciao, sicuramente con FF-99 hai più spinta gratuita, ma non solo, hai anche più spin e una sensazione di impatto più piena, ma con minore maneggevolezza, non perché abbia la testa pesante, ma perch il telaio è molto pieno di materiale e il suo peso di 300 grammi porta un’inerzia più alta di VCore, sia 2018 che 2021. Metti che la struttura è più generosa di potenza, mettici che c’è più massa, è normale che spinga di più, ma, come detto, è leggermente meno maneggevole.

      • Ritieni che la standard sia da preferire oppure una leggera modifica a 32 o 31,5 di bilanciamento con 305 grammi di peso come la sv core 98 che utilizzo?
        Perdo troppa potenza?

        • No, non perdi nulla, cambi solo un po’ la sensazione, che diventa un po’ più leggera in testa, ma di poco. Essendo tu abituato ad SV 98, puoi optare per 305/32, con inerzia a 302-303.

      • Ciao fabio visto la difficolta’ a provare la tester, per evitare di comprare al buio… la racchetta retail che piu’ si avvicina per peso inerzia bilanciamento e manegevolezza è la blade 98 16/19?
        Se gestisco bene la sv core 98, pensi che possa avere molte difficolta’ per la ff99?
        Grazie

  13. rispetto alla 98 vcore 2021 ritiene che ci sia piu’ potenza gratuita?

  14. Ciao Fabio
    Scusa ho visto sul sito due opzioni di assetto
    Standard nn standard
    Cosa vuol dire
    Grazie

  15. Buongiorno Fabio
    io possiedo già la FF22 che è chiaramente racchetta di livello spaziale, con cui mi trovo molto bene pur non essendo un super avanzato agonista.
    Mi piacerebbe provare anche questa FF99. Se posso chiederti un consiglio per una eventuale personalizzazione dell’assetto rispetto a quello standard, tenuto conto che personalmente preferisco il peso superiore a 300g, potrebbe avere un senso fare peso 310g. /bilanciamento 31.0 , o si otterrebbe un risultato non troppo diverso da quello standard in termini di manovrabilità e spinta?….. e rispetto alla FF22 in tal caso…pro e contro ?
    grazie mille
    Max

    • Rispetto alla FF-22, FF-99 è più potente a parità di specifiche, per via della maggiore reattività e del piatto appena più grande. Ciò significa che non occorre caricarla troppo di peso perché funzioni a dovere e, soprattutto, ti puoi godere un telaio più gestibile alla lunga.
      Non andrei sui 310 grammi, che sarebbe una personalizzazione a pagamento, mentre puoi richiedere uno scostamento di 5 grammi e 5 millimetri senza sovrapprezzo. Quindi, potresti optare per una via di mezzo, ovvero 305/32.5, con inerzia sui 305 punti.
      Però, non sapendo esattamente cosa cerchi, avendo già in mano la FF-22 molto carica, perché non pensare ad un telaio leggermente meno impegnativo da adoperare più spesso? Il senso della 99 è soprattutto questo, un telaio ottimo e pieno, ma non difficile da condurre tutti i giorni.

      • Grazie Fabio
        scusa ti chiedo, amando veramente la FF22, avrebbe senso farmene fare una con bilanciamento a 31.5 ? per ridurre un po’ l’inerzia e alla lunga renderla più gestibile….dato che spesso gioco anche 2 ore consecutive….oppure si perderebbero troppo le sue caratteristiche? della FF22 che ho standard trovo fantastico l’impatto di palla solido e corposo.
        Oppure mi confermi meglio provare come alternativa la FF99 come dici 305/32.0…tenendo conto che il mio gioco è da fondo campo con molto spin di dritto e rovescio a una mano.
        grazie mille

        • Penso sia meglio andare su FF-99, se cerchi maggiore giocabilità e maggiore gratuità di uscita. Non è tanto il bilanciamento a fare la differenza, ma l’inerzia. Personalmente uso la FF-99 con inerzia 305, per avere una via di mezzo tra FF-22 e FF-99 standard, come soluzione molto solida, ma non usurante nel lungo periodo.

  16. Buongiorno Fabio e grazie per la recensione e per il progetto con Fabrizi che è davvero molto interessante.
    Oggi gioco con una Zus, piatto corde 100, ra 63, 315 g per 31 bilanciamento. Mi sono sempre trovato meglio su telai classici e un po’ pesanti. Di solito incordo con budello o ibrido.
    Vorrei aggiungere un po’ di facilità nel generare top spin di dritto, forse unico limite del telaio Zus che utilizzo. Ti chiedo la FF99 è un passo in quella direzione da questo punto di vista?
    Nel caso vorrei scendere leggermente di peso, 310 per 31 o 31,5 bilanciamento, cosa ne pensi?
    Hai anche un consiglio per incordatura se volessi puntare su multifilo? Temo full mono sia ostico per la mia spalla. Grazie per tuo consiglio, Luca

    • Ciao Luca, benvenuto nel Blog.
      Con FF-99 recuperi più spinta, più tolleranza e più spin, per cui sei sulla strada giusta.
      Come peso e bilanciamento, il telaio standard è 300/32.5 e, senza sovrapprezzo, puoi chiedere uno scostamento di 5 grammi e 5 millimetri. Puoi richiedere una personalizzazione andando oltre come peso, fino a 310 il telaio mantiene le peculiarità di potenza e spin, ma non conviene scendere troppo col bilanciamento, direi non meno di 315 mm.
      Quanto alle corde in multifilo, l’ho provata con le Gold di String project e va davvero bene, moltiplica la potenza e diviene ancora più soft all’impatto, più classica. In generale, però, almeno un ibrido ti consente di tenere in piedi un carattere più aggressivo in termini di spin e di risposta.

  17. Ciao Fabio,
    posso chiederti cosa vi ha portato ad aumentare la rigidità a 62 RA rispetto al progetto iniziale di 59 RA. In cosa ha guadagnato e in cosa potrebbe aver perso.
    Grazie.
    Andrea

    • My suspicion (or wishful thinking) is that this actually will help things and firm up the feel a bit more too… kind of like BP 16m.. I like that it’s a bit firmer.. Still one of the most amazing “feel” that I hit with but slightly firmer RA makes a solid combo for a really good pop out of the racket. I actually have high hopes for ff-99. I am just hoping it’s not too clunky/bulky of a racket. Personally, I would take 62 RA over 59RA (62 is a good sweet spot for me)…

      • You’re right, man. I tested three kind of stiffness, 59, 62 and 64, than i went for the middle one, just because the feel is not so different from the 59, but the stick is more powerful, more explosive when you go for a winner. The 59 was ok, but there were a little lack of power and we should have added more mass to the hoop and it was too much similar to the F22, with a large sweetspot. The 62 Ra led us to stay on 300 grams and 300-302 swingweight to allow more people to play with it.

    • Questa soluzione è servita a compensare, in potenza, i 10 punti di inerzia rispetto a FF-22. Il senso era dare una maggiore potenza alla struttura, scendendo con la massa e rendendo il telaio più fruibile a tutti. Dal punto di vista del feeling, non è un telaio rigido, anzi, ma FF-22 flette di più, mentre la 99 è più reattiva ed ha un flexpoint più deciso.

  18. Ciao Fabio stavo per prendere una T-100 e tu mi avevi detto di aspettare l uscita di questo. nuovo modello e cosi ho fatto. Nelle comunicazioni con l ing Fabrizi avevamo concordato le seguenti specifiche : Peso 290 g, RA65,Bilanciamento 325, Swingweight 275, polarizzata. Secondo te sono da rivedere i parametri o puo andare bene anche cosi? Complimenti ancora Massimo.

    • Ho il dubbio sull’inerzia, perché risulterebbe un po’ bassina, ma dipende anche da cosa sei abituato a gestire e cosa vuoi ottenere dal telaio. Penso che una inerzia a 290 almeno sia più giusta per la tipologia di telaio.

      • Ciao Fabio e grazie della tua disponibilità.Vorrei solo un telaio che mi aiutasse un po in potenza senza penalizzare troppo il controllo, ovviamente accetto qualsiasi consiglio anche riguardo alle corde, attualmente gioco con una Yonex V core game da 280 g con Wilson NXT Power + Luxilon Alu Power tensione 22/21

        • Capito, però, per avere più spinta, soprattutto con i telai flessibili, un po’ di massa la devi dare. Il peso statico, da solo, è quasi ininfluente, però il livello di inerzia, almeno in parte, indica anche l’attitudine alla spinta. La VCore game sta circa a 270 kcmcq, per cui, direi che la FF-99 dovrebbe essere almeno 280-285.

  19. Buongiorno Fabio,sono nuovo del forum,intanto i miei complimenti per il lavoro che fai leggo sempre i tuoi commenti e ora ne approfitto per togliermi dei dubbi su cambio racchetta.
    Sono 2 anni che gioco con la babolat pure strike 98 del 1997 e mi ci trovo bene in quanto mi permette di fare top spin pur non avendo impugnature estreme unica nota negativa è che la sento un po al gomito e in fatto di tocco e giocabilità non è il massimo.

    Volevo cambiarla con la nuova strike 98 o la fabrizi f99,sapere la differenza fra le 2 racchette come giocabilità,tocco e appunto quale fra le 2 è piu gentile al gomito.
    Gioco a tutto campo non ho impugnature estreme,dritto toppato alto sopra la rete e profondo,rovescio a una mano sia slice che con leggero top spin, servizio leggermente in kick e piatto.
    Curioso di avere il tuo pensiero…..grazie

    • Ciao Ivan, benvenuto nel Blog.
      La differenza tra Strike 98 e FF-99 vede la Strike come meno maneggevole, per via dell’inerzia più alta, mentre in termini di controllo siamo sullo stesso livello. Quello che ha in più la FF-99 è la spinta e il feeling meno secco, più delicato, che potrebbe fare al caso tuo, insieme ad uno sweetspot più ampio.
      Entrambi i telai offrono belle rotazioni, ma Strike ne ha perse un po’ per strada negli anni, migliorando il controllo in generale.

      • Ciao Fabio,grazie per risposta.Leggendo le tue recensioni su stike98 e f99 noto che f99 pur avendo meno inerzia della strike risulta più potente e con più spinta oltre ad avere qualcosa in più su altri aspetti di gioco…..per quel che riguarda il gomito è più gentile della strike? Ultima cosa; se cambiassi peso a 305 con bilancio a 32 cm che racchetta uscirebbe perderei molto in giocabilità…grazie per risposta

        • Si, FF-99 è più gentile con il gomito, essendo, tra l’altro, abbastanza più flessibile di Strike 98, che è sempre potente e carica, anche più carica, ma viene fuori soprattutto a regime alto, mentre FF-99 dà di più a regime intermedio e medio-alto.
          Cambiando le caratteristiche di peso e bilanciamento a 305/32, non snaturi, ma vai a dare una maggior equilibrio al manico, utile per chi vuole una indole più controllata dell’attrezzo, da spingere un po’ di più, ma non cambia in modo radicale, anzi.

          • Ciao Fabio…dopo i tuoi post ho ordinato la ff 99 a 305 di peso con ballance 322. Avendo giocato con pure strike 98 del 1997 x 3 anni e gestendola molto bene ti chiedo….era meglio versione base….nel caso si può tornare indietro togliendo i pesi ed è un lavoro che posso fare io? Ho messo le armorn soft a 22/21 che dici?grazie per le tue risposte e buon tennis!

          • Hai fatto una buona scelta di setup rispetto al tuo passato con le racchette. Ho testato anche le versione 305 grammi e non si dscosta troppo dall’originale, se non per una maggiore solidità di impatto. Non trovo che il cambio, così irrisorio, del bilanciamento incida sul comportamento della versione standard.

  20. Ciao! Due domande sulle eccellenti racchette Fabrizi: 1) ho ordinato la FF-99 con bilanciamento a 32.0 (invece di 32.5) per maggiore maneggevolezza. Perdo molto in spinta? 2) Perché non pensare una racchetta oversize da giocatore di club morbida e facile? Pensavo ad telaio classico boxed da 102, spessore 22-23 cm, peso 300gr, bilanciamento 32 cm, RA 62 . Un po’ tipo la Donnay Allwood, ma con i materiali Fabrizi.
    Ho visto che esiste la F-104 ma mi sembra un po’ troppo ingombrante da muovere mentre la Allwood non sembra davvero una oversize.

    • La configurazione che hai adottato è un po’ più svelta in aria, sarà leggermente meno potente della standard, ma non di molto e puoi compensare con il braccio.
      Quanto ad una 102 o simili, Allwood è un ottimo telaio nella sua categoria, non vedo perché farne una simile, se già c’è un telaio che va bene. Piuttosto, arriverà, più avanti, una 100 pollici classica con schema 18×20.

  21. Ciao Fabio,

    Qual’è il valore di inerzia incordata della FF-99?

    E’ corretto collocarla sopra vCore 98 2021 (e pure sopra Blade 98 v7 16×19) ma sotto la Pure Strike 98 16×19?

    Grazie,
    Dani

    • Il valore di inerzia varia da 325 a 330 a seconda delle corde montate. Tendenzialmente, con un mono agonistico fa registrare 327-329, quindi si, siamo sopra VCore 98 e Blade 98, ma sotto Pure Strike di almeno 5 punti.

  22. Ciao Fabio,
    mi incuriosisce molto il confronto con la sx 300 con la quale attualmente gioco. Può la Fabrizi considerarsi, nella sua configurazione standard con bilanciamento a 32.5 più facile e maneggevole della Dunlop?
    Sono un quarta bassa e nonostante una tecnica discreta trovo la Dunlop SX 300 un po’ impegnativa per il rovescio ad una mano che pratico, cosa che non avviene quando qualche volta gioco con una cx 200 ls customizzata con 10 grammi nel manico.
    Incordata la Fabrizi sprigiona un’inerzia migliore e quindi più comoda nel gesto rispetto alla SX 300, o le differenze sono minime?
    Ritieni che con la Fabrizi possa acquistare in maneggevolezza e sensibilità senza perdere in potenza, cosa che apprezzo molto con la Dunlop?

    Grazie infinite

    • Il livello di inerzia della FF-99 è molto simile quello di Dunlop SX 300, ma l’equilibrio generale migliore è dato dalla differenza di impostazione della massa, oltre che dal fusto diverso, che va a dare una netta maggiore sensibilità, più controllo e una spinta sempre molto elevata. Tuttavia, hanno molto poco in comune, se non le buone rotazioni e la maneggevolezza simile, quindi fisicamente, anche se più equilibrata, la Fabrizi non è più “facile”.

  23. Buona sera, tra una settimana dovrebbe arrivarmi la mia FF99 completamente stravolta su di me. Peso 320 bilanciamento 31 lunghezza 70 rigidità 62 tutta Carbon con nome in corsivo in gola.. non vedo l’ora

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il primo ed unico sito in cui le recensione la scrivi tu!

Negozi Partner



universotennis