Diadem Nova 100 Plus

nova+ 100 diadem

Tra le proposte di Diadem, un telaio molto interessante è senza dubbio la Nova, una racchetta profilata, ma non troppo, che punta sul feeling del fusto leggermente più sottile, insieme alla completezza tecnica. Ecco, se alla Nova 100 aggiungiamo qualcosa come un centimetro e mezzo di lunghezza, otteniamo Nova 100 Plus e la storia cambia radicalmente.

Diadem Nova 100 Plus
Diadem NOva 100 Plus

Headsize 100 inch2
Peso 305 g
Schema corde 16×19
Bilanciamento 335 mm
Swingweight (incordata) 335 kgcmq
Rigidità 68 RA
Profilo 21.5-23.5-23.5 mm
Lunghezza 70 cm

L’estetica di Nova 100 Plus è assolutamente gemella della versione standard Nova, con la differenza di quel “+” aggiunto dopo il nome, e quel centimetro e mezzo che di maggiore lunghezza, posizionato tutto al manico. Nova+ è votata alla semplicità e alla sobrietà, con il suo colore blu petrolio satinato, che ricopre l’intera struttura, molto ben fatto e piacevole al tatto. Mostra anche una certa resistenza all’abrasione e, quindi, anche un’attenzione particolare alla durata dell’estetica nel tempo. Poche serigrafie, ma molto ben fatte, come le specifiche tecniche riportate all’interno del piatto corde, che diventano un elemento attivo del design per la finitura olografica e cangiante sotto la luce. Stessa soluzione è adottata per il “Nova” su uno degli steli, mentre sull’altro vi il marchio Diadem nel consueto verde-acqua fluo, che sfuma, verso la fine, sempre in olografia. Non è finita, il logo dell’azienda è anche alla base del manico, su entrambe le facce, realizzato sempre in verde, mentre sotto la testa torna il marchio stampato ad olografia. Sulle vernici, nulla da dire, c’è gusto estetico e cura dei particolari. Quanto alle forme, è il caso di notare che, pur essendo una profilata, il massimo spessore è di 23.5 millimetri e il primo impatto alla vista è piuttosto positivo, perché il telaio ha un’aria più sottile e filante rispetto alla concorrenza, ancor di più per l’estetica molto razionale. Scendendo al manico, poi, su una forma abbastanza rettangolare, per non dire austriaca, fa capolino uno dei migliori grip di serie mai provati. Liscio, corposo e dallo spessore di 1.9 millimetri, dona una misura piena al manico 3 del test, con un avvolgimento ben fatto e un terminale pronunciato, ma assolutamente non fastidioso. Infine, il fondello è nel classico verde Diadem, con sportellino apribile per arrivare agli steli.

2 Commenti su Diadem Nova 100 Plus

    • Tecnicamente non è solo da pro, ma da “counterpuncher”, da tennista che controlla il colpo e sfrutta l’appoggio. Tuttavia non è facilissima da gestire in recupero. Ci vuoe il porto d’armi, si, tira davvero forte e carico. Se ce la fai.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »