Yonex Eclipsion II

Yonex è famosa soprattutto per le sue racchette, ma è anche uno dei marchi che punta all’interezza dell’offerta di materiale tecnico. Molti dei testimonial del marchio nipponico infatti, a partire da Stan Wawrinka, adottano esclusivamente materiale Yonex, dalla racchetta all’abbigliamento, per finire alle scarpe. L’azienda ha una grande esperienza nel settore delle calzature e propone una gamma completa, per soddisfare esigenze di ogni tipo. Al vertice della gamma scarpe, c’è la Yonex Eclipsion II, appena rinnovata per la stagione 2018.

 

Eclipsion II è l’evoluzione della scarpa che rappresenta il massimo dello sviluppo Yonex in termini di calzature da prestazione. È un prodotto che fonde insieme tutti i ritrovati tecnologici dell’azienda, mantenendo un equilibrio davvero invidiabile, tra prestazione, comfort e stabilità. Eclipsion II riprende l’impostazione generale dell’ottima Eclipsion, ma aggiunge ulteriori contenuti tecnici, sviluppati proprio con l’esperienza del modello precedente. La prima novità riguarda la tomaia, realizzata in PU elastico e aggiornata con un nuovo disegno a nido d’ape, regolare nella spaziatura, chiuso nelle zone più laterali e aperto sulla zona metatarsale, dove si intravede il mesh sottostante a rete per la traspirabilità, rinforzato con il Guard Durable Skin nella zona anteriore, che ha funzione di stabilizzazione protezione della tomaia stessa. e la durabilità nel tempo. La suola è realizzata secondo il brevetto YONEX Round Sole ™ che distribuisce il carico uniformemente e punta alla massima restituzione di energia dell’intera struttura, ma anche per facilitare le ripartenze e il gioco di piedi. Veniamo al punto forte delle scarpe Yonex, l’intersuola. L’azienda continua a sviluppare il suo Power Cushion+ , il sistema di ammortizzazione a tre strati, che è stato alleggerito nel peso, con l’inserimento di uno strato in lattice, che ha permesso una migliore sagomatura della struttura e che assicura, secondo Yonex, un 25% in più di ammortizzazione e un 12% in più di restituzione di energia rispetto alla precedente versione, con un tempo di reazione anche minore. L’intersuola è completato, all’esterno, con il ToughBrid Light, altra evoluzione dal precedente modello, che vuole offrire la stessa prestazione di stabilità, ma con una riduzione di peso del 11%. Il peso effettivo della Eclipsion II si assesta a 380 grammi per il n. 43, quindi molto ben contenuto per una scarpa top di gamma protettiva.

1 Trackback & Pingback

  1. Yonex VCore Pro 97 310 - TennisTaste.com

Lascia un commento

Translate »