Yonex Demo Day Roma 25/09/2016 (Photogallery)

Il primo Demo Day ufficiale con le nuovissime V Core SV era sicuramente l’evento più atteso per gli appassionati del marchio, e non solo, come testimoniato dalla grande partecipazione degli amici romani, che hanno calcato i campi incessantemente dalle 9 alle 18.

Innanzitutto voglio fare un plauso a Yonex Italia e Tennis World, per aver organizzato un evento del genere e per aver dato a tanti la possibilità di testare l’intera linea Yonex, dalle DR alle SV, passando per le Duel G. Insomma, c’era tutto ciò che Yonex propone, comprese le ottime scarpe Eclipsion, che ho messo immediatamente alla frusta e ve ne parlerò nella recensione dedicata.

Ok, era disponibile di tutto, ma le regine del Demo Day sono state, in maniera indiscussa, le nuove SV e sarei cattivo se non vi dessi una anticipazione di ciò che ho riscontrato nel primo contatto con questi telai.

V Core SV 95: Yonex ha una esperienza con il mid e non vuole che il suo Know-how si perda per strada. La 95 è chiaramente ispirata alle grandi mid e midplus del passato, con tanta sostanza e solidità in soli 310 grami, che non sono pochi e fanno un gran lavoro. Il telaio swinga benissimo e arriva all’impatto molto velocemente, occorre un braccio esperto, prima che allenato. Impatto pulitissimo, comunicativo e sensibile, bella propulsione frontale, si fatica un po’ ad eccedere con lo spin, ma sui gesti fluidi escono rotazioni in maniera naturale, non è un telaio per forzare la palla, ma per giocarla!

V Core SV 100: tutti gli spot dell’azienza, riferendosi alla SV, riportavano la parola “Spin”. Ecco, la V core SV 100 fa capire che Yonex non mentiva affatto. Si tratta di una Spin Machine, ma facile e poco impegrativa fisicamente. La palla gira tanto e la gittata è lunga, c’è controllo sia della profondità sia dell’intensità di palla. La 100 è uno di quei telai che ti ammaliano con la semplicità e l’immediatezza, che ti farebbero mollare attrezzi 98 e passare ad un telaio comodo, che ti fa sentire padrone del tuo tennis. Poi, però, provi la 98 e non sai deciderti.

V core SV 98: Questo è il modello che ritengo più equilibrato in assoluto. Un attrezzo potente, stabile, maneggevole, con un feeling pulito e una sensazione di stabilità piuttosto spiccata. Non è facile come la 100, ma non richiede la tecnica necessaria per maneggiare la “sorellona” da 95 pollici. Ho potuto riscontrare che lo sweetspot è grande e perdona molto più di quello che racconti il numero 98 e l’estetica cattiva. Molto equilibrata, ma con un carattere spiccatamente esuberante e un tocco vivo. Un telaio da provare, proprio per capire la sua completezza e capacità di creare gioco, sia in spin che piatto.

Infine, una nota di colore, nel vero senso della parola. Al Demo Day erano presenti le due nuove grafiche delle DR 98 e 100, in blu elettrico. Devo dire che sono davvero belle e ben fatte, particolari e minacciose. Trovate una serie di foto dei particolari nella galleria di seguito.

Ricordo a tutti che le Yonex V core SV sono già disponibli sul mercato, nei negozi ufficiali Yonex e, a tal proposito, per l’acquisto online potete rivolgervi a www.tennisworld.it .

E adesso, godetevi le foto della giornata e delle racchette in prova!

 

2 Commenti su Yonex Demo Day Roma 25/09/2016 (Photogallery)

    • Ciao, sto giusto lavorando alle recensioni. Comincio col dirti che la 95 è una classica pura, vecchio stile, ma con un peso umano e gestibile. Molto adatta a chi gioca piatto o cerca lo spin di controllo. La 98, invece è una anti-Blade 98 coi ficchi. Leggermente meno potente in assoluto, ma più facile da muovere e gestire sulla lunga distanza. Ottime rotazioni nella 98, sia naturali che forzate. Non ti dico altro, altrimeti la recensione te la scrivo qui 😉

Lascia un commento