Test-Day del 15 Novembre a Torre del Greco (Photogallery)

Cari Amici,

Ieri, 15 novembre 2015, ha preso il via la carovana di test che ho intenzione di portare in giro per l’Italia, per farvi conoscere corde, racchette e tutte le novità che ho modo di testare.

La giornata è stata davvero molto positiva, con 25 partecipanti iscritti e tante persone di passaggio che si sono intrufolate in campo, anche con abiti civili, pur di provare le nuove racchette del momento.

I telai in Test erano:

Yonex
V core tour F 310
V core tour F 93 pollici
DR 98 310
DR 100 300

Babolat
Pure Aero
Pure Aero Tour

Zus
Custom 100 ra 70 16×19 307 grammi 31,5 bilaciamento
Custom 100 Ra 62 18×20 310 grammi 31,5 bil.

Head

Radical Graphene XT Mp

Radical Graphene XT Pro

Wilson

Pro staff 97 S

Mantis

Pro 310 II 2015
Pro 295 II 2015
Pro 300

Solinco Pro 10

Tecnifibre
T.Fight 315 ATP

Donnay

Pro One OS Pro stock ( 105 sq.Inch. 16×19, Ra 56 XL)

Apprezzatissime le Radical Graphene XT Mp e Pro, contese da tutti i partecipanti, mentre la Wilson 97S e la Solinco Pro 10 hanno fatto selezione fin da subito, mostrandosi racchette non per tutti, deludendo i neofiti, ma stregando gli agonisti che le hanno precettate in maniera continua. Molta attenzione anche alle Yonex, Ai DR sia 98 che 100 oltre alla V core Tour F 310g, la cui giocabilità è stata davvero apprezzata, specie per le Dr 98 e 100. Le Babolat Pure Aero e Pure Aero Tour non sono state ferme un attimo, sempre nelle mani di qualche appassionato. In particolar modo, quasi tutti hanno riscontrato nella Tour una maneggevolezza superiore alla Aero, che fa vacillare le certezze di chi ha sempre giocato con telai da 300 grammi. La facilità e la qualità delle Mantis Pro 295, Pro 310 e 300 è stata una piacevole sorpresa per chi non conosceva il marchio. Ne è nato forte interesse, infatti, da parte di tutti, specie in relaizone ai prezzi e alla qualità percepita. Infine, La Zus è stato il colpo di grazia per tanti, prestazioni e qualità davvero alte, hanno segnato un punto di riferimento soprattutto per chi cercava un telaio da “gara”.

Infine, un GRAZIE enorme a chi mi ha supportato nel reperire i materiali per i Test:

TennisWorld Roma, nella persona di Mirko di Giacomo, per le racchette

Eiffel 59 Tennis Service, nella persona di Marco Gazziero, per le Corde Starburn Vortex Turbo6, Green Power e Fluo Power

Rubberwall, nella persona di Marco Veri, che oltre al servizio incordatura, ha potuto far testare la corda Flux ed altro ancora.

Spero che l’emozione si noti anche nelle foto della giornata che trovate di seguito. Il piacere di conoscervi di persona è sempre davvero elevato.

Commenta per primo

Lascia un commento