Le racchette che sceglierei per il 2017

1.Donnay Formula 100 PentaCore (Recensione completa)

Perchè la prenderei? Perchè il feeling solido e classico, con la presa dello spin naturale e l’enorme maneggevolezza, sono un acceleratore ottimo per un tennis vario. Pronta dal fondo, spinge bene, arrota alla grande, sempre con una sensazione di controllo elevata. Non si comporta come una profilata, tranne che per lo spin e per lo sweetspot enorme, per il resto è una classica. Mi piace molto nei recuperi, dove mi lascia giocare quasi sempre a tutto braccio e capolgere le situazioni da difensive in offensive. Un po’ leggerina a rete, ma si compensa con la tecnica e con il fisico. Una delle poche profilate che mi hanno soddisfatto anche con il full multi.

5 Commenti su Le racchette che sceglierei per il 2017

    • Ciao Vincenzo, purtroppo no. Sto testando molte corde di Stringlab, ma la Fluozone non l’ho ancora testata. Sulla Duel G 310, però, ti consiglio le Aauzz, credo che si sposino proprio bene con la tipologia di racchetta e ne valorizzino lo spin. Per un gioco più piatto, invece, la Alu Tour sono un buon riferimento.

Lascia un commento