Le Migliori racchette del 2016 Le classiche over 300 (Video)

Le migliori racchette classiche over 300 grammi:

1. Yonex VCORE Duel G 97

yonex V core duel g 97

1.1 Yonex VCORE Duel G 97 310 (Recensione completa)

La VCORE Duel G 97 310 grammi si presenta come uno dei migliori piatti 97 del mercato, con la sua esuberanza dal fondo e la sua completezza tecnica e dinamica, merito di una testa irrigidita, di un flexpoint più basso e una maggiore polarizzazione, che non inficia la maneggevolezza. Meno faticosa del passato, rilascia più potenza, molta di più rispetto alla Tour G, offre un ottimo Spin Potential e una maggiore facilità nella presa degli effetti, divenendo capace di colpi pesanti e complessi, assicurando anche una facilità di swing e di accelerazione molto buona, ma sempre destinata ad un pubblico agonistico, che sa far girare bene l’attrezzo.

1.2 Yonex VCORE Duel G 97 330

La VCORE Duel G 97 330 grammi è il top agonistico di casa Yonex e quanto di buono c’è nella versione 310 grammi è estremizzato tecnicamente e fisicamente. Un telaio pesante, ma dall’ottima neutralità di movimento, con una sensazione piena di impatto e una potenza davvero esuberante. Tanto spin, precisione elevata e stabilità ai massimi livelli, ma destinata ad agonisti veri, con il braccio forte e tennisticamente sapiente. Appaga ad ogni colpo, trasferisce energia cinetica alla palla, come pochissimi altri telai e offre una pesantezza nei colpi unica, bestiale. Ecco, la Duel G 97 è la vera bestia di casa Yonex.

6 Commenti su Le Migliori racchette del 2016 Le classiche over 300 (Video)

  1. Ciao! Innanzitutto voglio complimentarmi per il sito! C’è tanta competenza e serietà!
    Avrei da chiedere un consiglio! Ho comprato una YONEX Sv 98 (incordata 22/21 con poly tour pro 1.25) e una sv 100 (incordata con 22/21 fire 1.25). Mi trovo molto bene con entrambe e sono molto in dubbio su quale scegliere.
    Per questo vorrei chiederti quale incordatura mi consigli di mettere su entrambe per testarle definitivamente e decidere chi la spunterà. Grazie!

    • Ciao e benvenuto nel Blog, ma soprattutto grazie per i complimenti.
      Veniamo alla questione. Non è facile scegliere tra le due, perchè ciascuna a suo modo sa soddisfare davvero tanto. Come corde, secondo la mia esperienza, visto che tutte le SV sono propense a dare spin abbondante, mi andrei a prendere la potenza delle Poly Tour Fire, 1.20 sulla 98 e 1.25 sulla 100. Però ti consiglio di incordarle a tensione pari, ovvero 21/21 o 22/22 e, direttamente, 21/21 per la Sv98 e 22/22 per la SV100. La Fire assicura potenza e controllo adeguati per un gioco vario, senza perdere spin e feeling.

  2. Ciao Fabio, mi unisco ai complimenti per il tuo ottimo sito e lavoro.
    Vorrei, poi, chiederti un parere.
    Sono un 48enne 3.5, gioco vario a tutto campo non basato sulla potenza, felice possessore di Donnay X-Dual Silver 2016, customizzata con tappo da 5gr e striscia da 3gr ad ore 12.
    La racchetta è adatta al mio gioco, mi fa sentire bene la palla al punto che, come hai notato, ti induce quasi a giocate “da circo”.
    Unica pecca: non molto potente (anche se sto cercando l’abbinamento giusto con le corde per supplire a questa carenza).
    Chissà se le PRO ONE 97 (TRICORE e GT) potrebbero darmi quel quid in più (e quale delle due).
    Ma perderei qualcosa nel cambio?
    Grazie in anticipo

    • Ciao e grazie per i complimenti.
      Diciamo che la Silver è un telaio quasi unico nel suo genere, per le doti di giocabilità e felling connesse. Se dovessi consigliarti una Pro One, ti direi di andare sulla 97 tricore, che è la più simile per gestione dinamica, ma è anche più potente e definitiva, con uno sweetspot generoso per un piatto 97 pollici, ma chiaramente non paragonabile a quello di una Silver, che è il riferimento per area utile di impatto tra le racchette sotto i 100 pollici, e anche qualcuna più grande.

Lascia un commento