Ecco la Nuova Pro Staff RF 97!

Pochi giorni fa, Wilson ha lanciato il countdown per presentare la nuova racchetta di Roger Federer. Si tratta di uno degli attrezzi più desiderati e, nonostante il peso, anche uno dei più apprezzati, nelle diverse declinazioni di peso. Oggi l’attesa è finita, perchè Wilson ha svelato finalmente la nuova racchetta sponsorizzata da Roger Federer, che presenta una livrea tra le più belle mai create per un telaio e, non a caso, votato alla semplicità del design, fatto di contrasti tra nero opaco e lucido, con serigrafie minime. Via il rosso, via anche il bianco, c’è spazio per pochissimi fronzoli e va benissimo così!

RF-300-01

Dal punto di vista tecnico, ci sono solo poche migliorie e quasi potremmo parlare di un aggiornamento della Pro staff RF, che conserva le sue specifiche di base, con peso 340 grammi, bilanciamento a 305 mm, piatto da 97 pollici e lunghezza standard.

Attendiamo le specifiche complete per capire se è variato qualcosa in rigidità e composizione, ma, nel frattempo, guastiamoci le prime foto di questa splendida racchetta, che, con la sua livrea nera, riporta alla mente la mitica Pro staff 85 St.Vincent.

RF-300-02

 

9 Commenti su Ecco la Nuova Pro Staff RF 97!

    • Come al solito, Wilson presenta le racchette importanti prima dello US Open, per ingolosire i clineti. La commercializzazione avverrà dopo lo Slam americano, presimibilmente entro novembre. Sicuramente ci saranno le versioni leggere, già è trapelata qualche foto della Versione S, meno bello della RF a dire il vero.

  1. Racchetta FANTASTICA. Provata per un ora con RPM Blast/VS a 22/24 kg. Pensavo di farci solo quattro palleggi e invece mi sono trovato alla grande da subito. Mi sembrava di giocare con una Sixone 95 con gli steroidi ma assolutamente gestibile con quel bilanciamento. Basta (basta ???) giocare fluidi e senza strappi e lasciare fare all’inerzia del telaio. A rete imbattibile, il back esce da solo e se acceleri con impatti precisi escono dei comodini. Mah ! certo per un ora…però trovo molto più difficile e stancante la Radical Pro Graphene !

Lascia un commento