Pro staff Cv o V core pro 310

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Alessio 3 giorni, 15 ore fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #6851

    Alessio
    Partecipante

    Ciao Fabio,
    Sono nuovo nel blog ma seguo il tuo sito da diverso tempo con molto piacere. Sono contento di vedere che c’e’ molta gente maniaca delle racchette e del gioco in generale come me.
    Innanzitutto ti faccio i miei complimenti per la tua attività che risulta molto utile agli amatori.
    Io sono un giocatore agonista (con poca continuità) di 41 anni livello Fit 4.2 \ 4.1. Gioco da circa un anno con Wilson PS 97 (quella tuta nera con le spallette rosse) dopo molti anni di head prestige pro. Ho un gioco piatto con rovescio ad una mano, top-spin solo di controllo.
    Sinceramente mi trovo benissimo e faccio cose con il rovescio che non facevo neanche da junior. Tuttavia dopo 1,5 – 2 ore circa ho qualche piccolo risentimento all’avambraccio. Generalmente uso corde discho black mamma 1.18, ma ho provato altre corde senza attenuazione del dolore. Ho così deciso di provare qualche altro telaio. Al momento ho provato:
    Dunlop nt tour 16*19 con dunlop nt max (mi sembra) come corde;
    PS Cv con corde pro kennex che non conosco;
    Yonex Vcore pro 310 con corde yonex pt Fire;
    La prima soluzione,seppure con sensazioni bellissime, mi è sembrata leggermente più difficile della mia PS. Negli altri due casi ho registrato diminuzione del dolore e maggiore facilità di gioco,anche se tiro più piano.
    In particolare i miei colleghi di allenamento dicono che con la Yonex ho un top-spin più fastidioso che si abbassa velocemente al termine della traiettoria anche se parte più dritto rispetto al top con Wilson.
    Secondo te vale la pena cambiare? Eventualmente conviene aggiornare la mia PS o passare a Yonex ? (PS.: Ho fatto un giro anche con yonex Vcore SV 98 che mi ha distrutto il braccio. Troppo per me).
    Scusa il post – fiume.
    Attendo una tua risposta. Grazie a presto

    #6887

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Ciao alessio e bevenuto nel Blog.
    La versione che possiedi dell Pro STaff è indubbiamente la più riuscita e cattiva, con anche un livello di inerzia maggiore. Se hai fastidio per affaticamento, pensa al nuovo modello Coutervail che ha identiche proporzioni, ma meno inerzia e con due punti in meno di rigidità. Di fatto, è come se fosse una racchetta 305/310 grammi, meno difficile, ma anche meno potente in assoluto della versione non CV.
    Quanto alla Yonex, è più difficile e tecnica e neanche di poco, tanto che l’azienda giapponese ha commercializzato la versione 290 grammi, che fa molto bene per gli amatori di quarta e terza categoria, lasciando margine al braccio dimuvoeri ageolmente, oltre che la possibilità di customizzarla a piacere. Valuta anche questa opzione, ma, se con la Pro staff è solo una questione di faticosità, passa al modello Countervail e avrai più agio per il tuo braccio.

    #6892

    Alessio
    Partecipante

    Grazie Fabio,
    molto preciso e chiaro.
    Sinceramente non avrei detto che la Yonex 310 fosse più difficile della Pro Staff ma mi fido della tua esperienza.
    Hai qualche consiglio sulle corde per Wilson PS CV e non ?
    Generalmente gioco con Discho Black Mamba 1.18 (21 o 22 kg) per ragioni economiche ma sto valutando anche corde Yonex che posso reperire facilmente. In particolare le PT Pro e Fire.
    Complimenti per il lavoro.

    Alessio

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Translate »