Incordatura Wilson Blade 16×19 CV Multi / Mono tensioni

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  TennisTaste 1 mese fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #5420

    goppedisano
    Partecipante

    Gioco a tutto campo, con swing ampi sia di dritto che di rovescio ad una mano cercando anche rotazioni. Mi ha colpito in prova la wilson Blade 16×19 countervail. Accetto consigli su tensione e tipo di corde, magari non troppo rigide.

    #5448

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Ciao, sulla Blade 16×19 puoi montare diverse soluzioni di mono, ibrido o multi, conisderando sempre che il pattern è compatto e non ama le corde troppo sagomate o di calibro grosso. Starei su tensioni sempre contenute, massimo 22 kg per il mono e 24 per il multi morbido ed elastico. Come mono, il rendimento della Alu Power soft è elevato, con presa di spin buona, ma non eccelsa, ma un gioco vario lo accetta discretamente, aggiungendo sensazione e potenza. Altro mono sfruttabile è Revolve Spin, che dà il meglio in potenza a medio regime e spin abbondante, sempre. Come tensioni, con questi due armeggi, ti consiglio di partire da 21/21. L’ibrido, sulla Blade, è da considerare, con le stesse corde, ma accompaganto da un multi elastico, che dia vitalità al pattern, senza fermare troppo le verticali. Adopererei o un Tecnifibre X One o una Wilson NXT Powr, con la una preferenza per la prima, visto la maggiore scorrevolezza. In caso di full multi, invece, la preferenza va verso la NXT Power, che si mostra più solida all’impatto. Poi, come multi di qualità meno eccelsa, potresti considerare dei compositi, anche per salvare il portafogli, come String Kong Bonobo, Tecnifibre HDX Tour e, aggiungo, String Project Gold, che non è un composito, ma rientra nella stessa fascia di prezzo. Come tensioni, in ibrido farei 22/22 e in full multi 23/23.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.