Consiglio racchetta

Questo argomento contiene 14 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  TennisTaste 2 settimane, 5 giorni fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 15 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #6848

    Simo24
    Partecipante

    Ciao Fabio, complimenti per il blog. Ti volevo chiedere un consiglio: ho ripreso a giocare a tennis a gennaio 2017, dopo aver fatto un anno nel lontano 2009. Ho ripreso con una pure drive 100-300gr (del 2015), che ho cambiato ad inizio anno con una pure strike 100-300gr per provare qualcosa di diverso. Ora, non so se a causa di un movimento fatto a freddo o per la racchetta in sè, soffro di dolore alla spalla. Per questo motivo ero orientato a provare una pro kennex e, leggendo le tue recensioni, la scelta è tra la ki5 300 gr e la q+5 290gr, quale mi consigli?
    il mio è un gioco prevalentemente piatto, anche se sto provando ad imprimere un po’ di rotazione, e non disprezzo la discesa a rete quando di tanto in tanto.
    Grazie per la disponibilità.

    #6885

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Ciao e benvenuto nel Blog.
    Il dolore alla spalla solitamente non si accosta alle caratteristiche della racchetta, ma a movimenti errati o a freddo. L’unico caso in cui la racchetta interviene sulla spalla è quando si presenta troppo leggera da muovere o troppo pesante e la spalla va a vuoto, non trovando contrasto o subisce l’eccessiva massa e fatica a muovere il braccio.
    Detto ciò, se vuoi passare ad una kennex, considerando il gioco piatto e il livello, pensa ad una q+5, che ha un piatto stabile e massiccio all’impatto, ma non ingombra nei movimenti. Chiaramente, adoera iuna corda in multifilo, come Tencifibre tgv o HDX Tour 1.25, ad una tensione massima di 23 kg.

    #6891

    Simo24
    Partecipante

    Ciao, grazie. Effettivamente sono sempre più convinto che il dolore sia stato causato da un movimento errato, motivo per cui penso di utilizzare ancora un po’ la pure strike dopo un periodo di riposo, poi se dovesse persistere proverò la kennex da te indicata, grazie! 🙂
    Ah quando ho preso la pure strike ho fatto cambiare il grip passando dallo skin feel al syntec pro, credo quello che avevo prima sulla pure drive, dato che lo skin feel era troppo piccolo. Cambia qualcosa a livello tecnico nella racchetta?
    Grazie anche per i consigli sull’incordatura, tra l’altro la TGV l’ho messa sulla pure strike, dopo aver provato un ibrido reverse con rip control e lynx!
    Ancora complimenti per la professionalità e la disponibilità!

    #6954

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Il syntec pesa 5-6 grammi in più e sposta leggermente il bilanciamento, dando una sensazione di maggiore maneggevolezza, con una leggera perdita di spin. Nulla di critico, ma abbastanza tangibile.
    Quando vuoi, sei il benvenuto 😉

    #7298

    Simo24
    Partecipante

    Ciao Fabio, torno sull’argomento pure strike 100 per avere consigli circa l’incordatura. Ora gioco con TGV 1.30 a 22/21 kg, come valuti il passaggio ad un ibrido?.
    Grazie

    #7304

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Assolutaente bene, per permettere la telaio di sfogare lo spin e il controllo. Prova a fare un ibrido con le RPM Rough 1.25 sulle verticali, mantenendo il TGV sulle orizzontali. Come tensione, tieniti suui 22/22.

    #7421

    Simo24
    Partecipante

    Ciao fabio, vorrei provare una yonex. Sono indeciso tra la ezone 100 e la nuova vcore 100, della quale aspetto la tua recensione. Cerco un po’ di potenza in più rispetto alla pure strike che ho ora. Qual è il tuo parere? Grazie per la disponibilità!

    #7428

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Andrei sulla Ezone, per la sua maggiore completezza e per il suo maggiore equilibrio rispetto alla nuova Vcore, che sto tenstando e trovo che sia anche meno immediata ed intuitiva rispetto alla Ezone.

    #7521

    Simo24
    Partecipante

    Ciao Fabio, scusa i molti messaggi ma non riesco a trovare la racchetta giusta. Ho deciso di abbandonare la pure strike 100 16×19 che trovo sia bellissima esteticamente ma difficile tecnicamente soprattutto in termini di spinta e di tolleranza (appena colpisco decentrato il colpo muore). Giocando da poco più di un anno e mezzo (ho ancora tanto da imparare), sono quindi orientato ad una profilata e le papabili sono:
    1. pure drive 2018
    2. ezone 100
    3. ki 10 305 (quest’ultima l’ho tenuta in mano e mi ha dato l’impressione di essere una “clava”, oltre ad essere quella che meno mi affascina esteticamente)
    Dando per scontato che la racchetta perfetta non esiste, cerco prevalentemente spinta, tolleranza e comfort. Tu quale consiglieresti tra le 3?
    Aggiungo che sono alto 1,75 m per un peso di 65 kg, gioco prevalentemente piatto da fondo con sporadiche discese a rete, utilizzo del back assente.
    Inoltre, quale ritieni sia il miglior sito di acquisti online di articoli da tennis in termini di affidabilità?
    Grazie mille per la disponibilità.

    #7525

    Simo24
    Partecipante

    Ciao Fabio, aggiorno la discussione dicendoti che oggi ho provato la ki 10 305, incordata con monofilo (sulla pure strike monto un multifilo). Non mi ha entusiasmato moltissimo, l’ho trovata sì molto comfortevole con zero vibrazioni anche su colpi decentrati, abbastanza potente ma molto poco maneggevole tant’è vero che alla fine dell’ora avvertivo un po’ di fastidio al polso.

    #7537

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Direi che la cosa migliore sia quella di provare una Pure Drive, così da dare spazio ad un telaio facile, completo e tollerante, per verificare quanto possa darti e se possa piacerti. La Ezone tienila come seconda alternativa, vista la minore maneggevolezza.
    Incordala, come detto, con mono morbido a 21/21 o 22/21, come RPM Rough, Black Code o String Project Armour, ma anche Poly Power di Pacific, che ho apprezzato proprio pochi giorni fa sulla Drive.

    #7552

    Simo24
    Partecipante

    Perfetto, farò queste due prove. Grazie mille per la disponibilità, la pazienza e la professionalità!

    #7559

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Quando vuoi, a disposizione 😉

    #7565

    Simo24
    Partecipante

    Ciao Fabio, ieri sera ho giocato un’ora con la pure drive presa al volo dal negozio quindi con l’incordatura già pronta e, penso, usata da un po’ (so solo che era un mono). La racchetta in sè mi è piaciuta molto, colpi potenti, ottima tolleranza e anche un discreto comfort. Le uniche pecche che ho trovato sono:
    – sul dritto non mi riusciva trovare la giusta misura (gioco prevalentemente piatto)
    – l’ho sentita un po’ più pesante rispetto alla pure strike
    – mi ha dato un po’ di dolore al polso (forse per via della maggiore rigidità?).
    Riconsegnata in negozio, mi hanno detto che se non gioco dando rotazioni non è la mia racchetta. Secondo te i difetti che ho trovato possono dipendere dall’incordatura?
    Detto ciò, probabilmente penso di tenere la pure strike che, al netto delle carenze che secondo me ha, la trovo molto maneggevole e dall’ottimo feeling. Dovrò solo migliorare un po’ di più. Ah un’ultima cosa, se le dovessi dare i voti quanto le daresti? Grazie ancora per l’infinita pazienza e disponibilità!

    #7633

    TennisTaste
    Amministratore del forum

    Considera che Pure Strike è una delle racchette che uso più frequentemente, insieme a Blade e Pure Aero, come base per i test. Praticamente ha gli stessi voti di Pure Aero 2016, ma con qualcosa meno alla voce stabilità, potenza e spin, mentre ha più controllo e manovrabilità.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 15 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Translate »