Diadora Star K VIII AG

Il segreto della restituzione di energia di tutto il sistema è dovuto anche la particolare disegno della suola, che presenta una trama a spina di pesce, ma a spirale, con un centro di trazione sotto il primo metatarso, uno dei punti più importanti per la spinta del piede. La capacità di presa, sia sui terreni duri che su terra, è molto elevata, con una sensazione di controllo degli arti molto ben presente. Furba anche la soluzione dell’arco plantare, in materiale plastico, che consente di alleggerire la scarpa in un punto neutro e incentvare la sensibilità negli altri punti, con una struttura sospesa. Questa scelta, insieme alla pelle di canguro, offre una flessibilità ottima in fase di carico, spescie sul servizio, lasciando tanto spazio a flessioni in carico e recupero.

Commenta per primo

Lascia un commento