Diadora Star K VIII AG

Il segreto della restituzione di energia di tutto il sistema è dovuto anche la particolare disegno della suola, che presenta una trama a spina di pesce, ma a spirale, con un centro di trazione sotto il primo metatarso, uno dei punti più importanti per la spinta del piede. La capacità di presa, sia sui terreni duri che su terra, è molto elevata, con una sensazione di controllo degli arti molto ben presente. Furba anche la soluzione dell’arco plantare, in materiale plastico, che consente di alleggerire la scarpa in un punto neutro e incentvare la sensibilità negli altri punti, con una struttura sospesa. Questa scelta, insieme alla pelle di canguro, offre una flessibilità ottima in fase di carico, spescie sul servizio, lasciando tanto spazio a flessioni in carico e recupero.

2 Commenti su Diadora Star K VIII AG

  1. Fabio, accidenti a te! 🙂 dopo aver letto questa recensione ho acquistato un paio di scarpe Diadora. Posso confermare che sono un prodotto eccellente. Già alla vista e al tatto dimostrano le loro qualità, una volta indossate trasmettono un ottimo feeling, sono strutturate ma non pesanti, anche dopo due ore di gioco. Ho scelto la colorazione bianca, che a me piace perchè in chiave moderna rimanda all’abbigliamento “old Style”. Tra qualche mese magari dirò circa la durata. Intanto complimenti per la recensione puntuale e azzeccata

    • Bella Scarpa, hai fatto un ottimo acquisto. Nel lungo periodo, posso dirti che, in uso stress, ma alternato con altre scarpe, mi è durata 6mesi, intesi come periodo in cui la suola ha sempre risposto alla grande. La tomaia, a parte qualche cedimento strutturale della pelele, dopo i 6 mesi era ancora nuova.

Lascia un commento